Il progetto di Next Stop che nasce da diverse segnalazioni raccolte relative ad episodi di molestie sessuali a bordo dei
mezzi pubblici. La nostra associazione vuole di sensibilizzare sul tema, perché la comunità impari a gestire gli episodi in
cui possa trovarsi coinvolto, sia a titolo di testimone che di vittima.

Tra le attività sociali che Next Stop si propone per la realizzazione dei propri scopi, c’è la promozione della
comunicazione sul tema, sia in formato cartaceo che online: dalla  distribuzione di volantini informativi  alla
piattaforma web sulla quale  potersi confrontare, scambiare le proprie esperienze e ricevere supporto.
Per questo, desideriamo chiedere la collaborazione di centri sportivi, sia per quanto riguarda la distribuzione del
materiale informativo presso i propri spazi, che nella costituzione, o promozione attraverso il nostro sito, di veri e
propri corsi dedicati alle vittime di queste molestie, che vadano nella direzione dell’insegnamento di tecniche di
autodifesa o altri corsi eventualmente da voi proposti che si rivolgano direttamente alle vittime, magari dando la
possibilità di frequentare il corso beneficiando di un trattamento economico di favore.
Se questa descrizione ha suscitato il vostro interesse, contattaci per unirti ai Siti Amici!